Crea sito

                     Wake Up Anastasia

Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.

Pablo Neruda

 

Il Mondo Indiano

Regala un Sogno

Contattami

    LO SCIAMANESIMO

Lo sciamanesimo è la forma di spiritualità più antica del mondo.
Non ha né leggi né templi: poggia le sue fondamenta solo sull'incontro diretto con gli Spiriti, con il Viaggio dentro la Realtà Altra, una sapienza atavica in cui medicina, magia e mistica sono inestricabilmente intrecciate.
Per gli sciamani malattia e sofferenza sono solo sentieri nella foresta, dove ci accade di smarrirci ma da cui è anche possibile tornare indietro - e il compito degli sciamani è quello dei cercatori di anime smarrite.
I loro metodi sono così primordiali e assoluti da essere del tutto simili in ogni parte del mondo, in popolazioni mai venute in contatto tra loro, come gli indios del rio delle Amazzoni e gli aborigeni australiani. 

La guarigione è da sempre uno dei compiti principali dello sciamano.
Gli uomini moderni hanno imparato a distinguere classi diverse di malattie, tuttavia per lo sciamano non ci sono differenze tra malattie fisiche, psichiche e spirituali.
Ciò perché i loro occhi guardano direttamente dentro uno strato profondo e ancora indifferenziato della realtà. E' una zona oscura dove non ci sono più (o non ancora) leggi fisiche, biologiche, psichiche, ma solo leggi dell'esistenza.
Proprio perché la sua tecnica è così profonda e assoluta, la guarigione sciamanica risulta molto potente.

L'Arútam

Gli Shuar, un tempo noti come Jívaro, sono i depositari di una delle più importanti tradizioni sciamaniche del pianeta. I loro Spiriti, che provengono dalla foresta primordiale, e in particolare l'arútam e gli tséntsak, sono quanto di più potente mi sia mai stato dato di incontrare.
E' difficile spiegare cosa sia l'Arútam secondo gli Shuar: le cose dell'Altra realtà quando cerchiamo di definirle perdiamo sempre qualcosa.
Potrei dire che Arútam è una potenza divina immensa che permea l'Universo e la Terra, che produce effetti concreti e che modella questa realtà.
Per essere efficace in questo mondo, l'Arútam assume forme diverse, che esprimono ciascuna differenti Poteri e che pure vengono chiamate "gli arútam".
Gli arútam sono in un certo senso degli dèi primordiali che governano il potere, la fortuna e la sfortuna, la felicità e l'infelicità degli esseri viventi. Dànno senso all'esistenza oppure lo negano.
Le varie forme degli dèi-arútam sono le essenze di alcuni animali della Selva Amazzonica o di altri poderosi fenomeni naturali, come il fulmine e l'uragano.Così un arútam è il Giaguaro, ma non si tratta dello Spirito di un giaguaro individuale, piuttosto dell'essenza stessa della "giaguarità", il potere che crea e fa nascere i singoli giaguari.
Queste manifestazioni di Arútam sono ancestrali, esistono fin dalla notte dei tempi nella Selva e per questo hanno una potere molto grande. Ogni altra forza della vita può essere fatta derivare dagli arútam. Essi sono così importanti per comprendere il mondo e orientarsi nella giungla della vita che presto terrò un seminario sugli arútam e sul gioco dei loro poteri.

Il potere degli animali

Avete mai osservato come gli animali selvatici abbiano una vitalità che ci è del tutto sconosciuta?
Come siano in grado di sopportare condizioni di stress, fame e intemperie che fiaccherebbero rapidamente gli uomini? Come possano riprendersi rapidamente da ferite e malattie che per noi sarebbero fatali?
Basta osservare anche un gatto randagio per rendersi conto, in misura minore, di questo.

Già nell'antichità gli uomini osservarono come gli animali selvatici disponessero di un potere vitale a noi estraneo. E pensarono che se noi avessimo potuto attingere a questo potere, avremmo potuto non solo resistere meglio alle malattie e sopravvivere alle ferite, ma avere più energia in tutte le sfide dell'esistenza.
Vollero perciò stringere delle alleanze con gli spiriti degli animali.
Ma quando indagarono nella realtà nonordinaria scoprirono che ogni uomo dispone, almeno da bambino, di un alleato animale - e che anzi se non l'ha, non avrà abbastanza vitalità per sopravvivere all'infanzia.
Finché però non conosciamo il nostro animale e non stringiamo un rapporto più forte con lui o lei, non possiamo attingere che in minima parte al suo potere.L'Animale di Potere

Il più importante alleato animale è chiamato con vari nomi: animale di potere, doppio animale, nagual, madre animale, animale totem...
Questi concetti non coincidono sempre. Comunque il termine doppio animale mette in risalto che il legame tra un uomo e il suo animale di potere può diventare così stretto che questo diviene per lui una specie di anima aggiuntiva.
Si possono avere più di un animale di potere e di fatto gli sciamani ne hanno sempre più d'uno perché necessitano di poteri diversi nel lavoro con gli spiriti.
Comunque un animale di potere è sempre principale rispetto agli altri. E' questo che chiamiamo madre animale o doppio animale.Alcuni animali di potere sono alleati non personali, ma sono totem di un'intera famiglia o di una categoria o di una nazione: si ritrovano negli stemmi araldici ad esempio, così come gli Stati Uniti hanno il totem dell'Aquila, lo stesso dell'antica Roma: e infatti entrambi i popoli tendono a creare vasti imperi, così come l'Aquila vola altissima tenendo sotto controllo un territorio molto ampio.

I diversi poteri


Ognuno ha comunque bisogno di uno o più animali di potere personali, ed è con questo o questi che può stabilire il legame più stretto.
Incontrare e approfondire la conoscenza con il nostro animale di potere, ci permette di attingere a un'incredibile energia sia fisica che psichica e mentale.
Ogni animale ha però un potere differente dagli altri.
Così chi ha come animale di potere un Serpente velenoso, avrà il potere di trasformare le situazioni velenose (negative) in nutrimento e in qualcosa di positivo. Perché il serpente ha la capacità di gestire nel suo corpo il veleno senza essersene intossicato. Inoltre avrà il potere di attaccare fulmineamente a sorpresa in modo letale (in senso anche simbolico, non necessariamente letterale!).
Però quella stessa persona non avrà grosse chance nello scontro frontale, a meno che non abbia anche come ulteriore animale di potere, ad esempio, l'Orso.

                                  

            

                                         Il Mondo Indiano